L’importanza dell’analisi di clima aziendale

Spesso si sottovaluta l’importanza di avere all’interno dell’ambiente lavorativo un clima positivo e sereno. Concentrandosi sulla catena di produzione dei propri prodotti (o servizi), è facile perdere di vista il benessere delle persone che sono a tutti gli effetti i motori, di quella catena. La soddisfazione del dipendente, al contrario, è di importanza fondamentale per la qualità nel lavoro e l’attitudine produttiva.

Un lavoratore soddisfatto è motivato, lavora meglio e riesce ad aumentare i suoi ritmi. Inoltre, diviene egli stesso promotore dell’azienda e dei suoi prodotti, aumentando la brand awarness in modo positivo all’interno delle sue cerchie.

Come far sì che il dipendente si senta soddisfatto?
Innanzitutto facendolo sentire parte dell’azienda, coinvolgendolo nelle iniziative, condividendo le scelte. Inoltre, è importante che percepisca come soddisfacente il lavoro che svolge e i rapporti con colleghi e superiori.

L’analisi di clima aziendale è il modo migliore per comprendere il sentimento con cui il singolo percepisce l’organizzazione,  il modo per dare ai dipendenti la possibilità di esprimere il proprio pensiero e la propria visione sulla “realtà” aziendale: la pressione lavorativa, la qualità e l’utilità del lavoro, i rapporti con la gerarchia, etc.

L’analisi di clima aziendale è uno strumento molto utile per creare partecipazione all’interno dell’organizzazione: in questo modo si può ottenere un forte senso di coinvolgimento, aumentare l’iniziativa per i progetti e la comunicazione tra le diverse parti, anche di livelli gerarchici diversi.

Il clima di un’organizzazione è stato riconosciuto come indicatore della qualità delle relazioni interne ed esercita una forte influenza sulla prestazione lavorativa e sulla soddisfazione individuale.

Prova la demo